Sicuramente molti di voi si ricordano ancora le vecchie cucine della nonna, con i piedini in legno e metallo e le maniglie. Altri si ricordano invece i vecchi monoblocchi attrezzati con forno e fornelli a gas, che davano vita alla cucina “scomposta”. Io, personalmente, essendo in parte di origini toscana, questi monoblocchi li ritrovo ancora oggi a casa di amici e parenti quando “torno a casa”. E’ un’ immagine che per me evoca la gioia e la convivialità famigliare. Potete quindi ben immaginare la mia sorpresa nel vedere per la prima volta Frame Kitchen di Fantini. E’ stato amore a prima vista ed è subito è stata “adottata”, diventando uno dei nostri prodotti vincenti.
Quella di Frame Kitchen è la storia della “cucina con i piedini”, che ricorda molto le cucine anni 50, reinterpretata in chiave moderna e riadattata in stile industrial. Si tratta di monoblocchi in metallo dall’aspetto minimal ed elegante che possono essere personalizzati  attraverso la scelta di piastre ad induzione, lavelli e forni.
Il top abbinato è proposto in due finiture: acciaio Barazza e Fenix.
Per quanto riguarda l’acciaio, il più gettonato è la finitura vintage da 4 mm, molto pratico ed esteticamente accattivante, mentre per il top in Fenix sono previste colorazioni ultra-matt in varie colorazioni. Il Fenix ha il vantaggio di essere resistente e ripristinabile ed è molto apprezzato per la sua morbidezza al tatto.